Faito significa Faggeto in virtù dei secolari alberi forestali che adornano questa montagna. Lì veniva conservata la neve, in fosse rivestite e ricoperte di tela di sacco, che poi – portata a spalla fino alla Marina di Vico – veniva venduta alle ricche e nobili famiglie napoletane. Oggi il Faito è meta turistica per passeggiate di incredibili pendenze e con panorami mozzafiato. Inoltre, agriturismi e strutture ricettive rendono indimenticabili le giornate trascorse in questa montagna…sul mare.

Una storia lunga circa 125 anni quella del caseificio della famiglia Cilento. Da raccontare, da farsi raccontare da Antonio che è ancora un fiume in piena e che a questo ristorante è legato almeno quanto lo è ai suoi figli e ad Apollonia che lo gestisce. Da nonna Margherita ad Antonio i prodotti caseari erano e restano di grande qualità, del resto i Cilento sono stati tra i primi ad inventare questa forma d’arte: avevano le mucche ed il laboratorio, come si usava un tempo. Il Casale acquistato nel 1995 è diventato un ristorante-pizzeria nel 2011. Prodotti di terra più che di mare, rigorosamente a km zero e coltivati in base alla stagionalità. Pizza vicana assolutamente tradizionale con pomodori e Fiordilatte di casa.
A Festa a Vico porteranno la “Bella Faito” con ragù di cinghiale e tartufo del Faito.

Il Casale del Golfo
Via R. Bosco, 418
Telefono: 0818023909