Pizza a Vico si avvicina: domenica alle 19 prenderà il via la quarta edizione della manifestazione organizzata dal Comune di Vico Equense con la collaborazione dell’Associazione dei Pizzaioli Vicani. Fino a martedì sera alle 23.30, 26 pizzerie del luogo faranno gustare la tradizionale pizza vicana ai tanti appassionati che affolleranno le vie del centro. Pizza a Vico sarà anche l’occasione per valorizzare le altre eccellenze gastronomiche del territorio: nei tre giorni dell’evento, infatti, per le strade di Vico sarà possibile ammirare la lavorazione dei latticini da parte dei maestri casari finendo quindi con l’assaggiare il celebre Provolone del Monaco, il Fiordilatte, la mozzarella e la ricotta dei caseifici locali. Inoltre, ci sarà una esposizione – con annessa vendita – di prodotti agroalimentari a chilometro zero e di coltivazione biologica.

BELLEZZE
“I veri protagonisti di questa festa sono i maestri pizzaioli – spiega l’Assessore al Turismo Lucia Vanacore -, che anche in questa quarta edizione creeranno tre giorni di emozioni e di gusto. I tanti visitatori che affolleranno la nostra Città, oltre ad assaggiare la tradizionale pizza vicana, quella al metro, che si contraddistingue da quella napoletana, avranno anche la possibilità di visitare le bellezze artistiche che offre Vico Equense. Chiese e Musei per l’occasione saranno aperti. Gusto e arte, dunque, si fonderanno in una manifestazione, che anno dopo anno, cresce sempre di più, confermando l’attenzione che l’Amministrazione dedica all’enogastronomia e alle tradizioni culinarie quali volano della ricettività turistica”.

TRENINO
Il Trenino del Gusto – riservato a giornalisti ed operatori turistici – partirà invece domenica mattina alle ore 9 da piazza Umberto I. Una guida accompagnerà gli ospiti lungo un itinerario unico tra attrazioni e sapori. Prima tappa a Pacognano, al museo del latte e dei prodotti caseari, poi si salirà verso Arola per una degustazione di limoncello e Santa Maria del Castello per ammirare la veduta sui golfi di Napoli e Salerno. Si scenderà successivamente a Moiano per scoprire la lavorazione della mozzarella, poi a Massaquano per la visita alla Cappella Santa Lucia con i suoi affreschi di scuola Giottesca ed infine a Montechiaro da dove sarà possibile ammirare, dal sagrato della Cappella Rossa il panorama dell’intera penisola Sorrentina chiudendo con la visita al tipico agrumeto locale e la degustazione del celebre olio di Montechiaro e ovviamente della pizza vicana.

PRESENTAZIONE
Ulteriori dettagli sul Trenino del Gusto e sul primo trofeo Luigi Dell’Amura, dedicato a colui che ha inventato la pizza a metro, saranno svelati durante la presentazione dell’evento, prevista per giovedì alle ore 11 a Castello Giusso, dove tra l’altro sarà possibile degustare i prodotti che gli sponsor della manifestazione offriranno allestendo per l’occasione una serie di piccoli stand all’interno della magnifica struttura vicana.

———————-

LE PIZZERIE
Le pizzerie protagoniste di questa nuova edizione sono: Al Buco, Al Solito Posto, Cerasè, il Covo del Buongustaio, Cuore di Pizza, da Cardone, da Franco, da Gighetto, da Giovanni, Frate Cosimo, il Casale del Golfo, il Cavallino (Gluten free), la Piazzetta, l’Angolo, l’Isola, Ma che bontà, Momenti di Gusto, Mordi e Fuggi, Oasi Saltimbocca, Pizza a Metro, Pizza Taxi, Saporì, Terra Mia, Tigabelas, Titos e Torre Ferano.

BENEFICENZA
Come sempre, verranno finanziati con parte dell’incasso alcuni progetti benefici. Del resto, nel corso degli anni Pizza a Vico ha contribuito all’acquisto del nuovo ecografo dell’ospedale di Vico, alla pitturazione della Cattedrale S.S. Annunziata, al progetto “spiaggia superabile”, all’acquisto di una carrozzina per un disabile di Moiano e a tutta una serie di altre iniziative.

SITO E SOCIAL
Per ulteriori info è possibile consultare il sito internet dell’evento: www.pizzaavico.it
Per restare connessi con la manifestazione basterà seguire i profili Facebook ed Instagram di Pizza a Vico.

GLI SPONSOR
Ad accompagnare lo svolgimento di Pizza a Vico 2019 ci saranno dei partner prestigiosi quali Adhoc Cash & Carry, Mulino Caputo, La Torrente, Frantoio Ferraro, Da Diego, Birra Napoli, Coca Cola, Acqua Lete, Agi Apicella, Gabbianella, Allestimenti Le Rose, Motor Garage, Italiana Energia, Horeca Service, Over the Top, Sabox, Sarim, Lollo Cafè.

CONTATTI:
Organizzazione evento: info@pizzaavico.it
Ufficio stampa evento: Giuseppe d’Esposito: 3382787204
Gianluca Monti 347/0767306 op. 3395418216

———————-

MONTECHIARO
Una piccola digressione su questo territorio: qualche chilometro dopo Seiano in direzione Sorrento sorge Montechiaro, il più occidentale dei Casali di Vico. La strada che conduce alla piazzetta, tra frantoi e coltivazioni di legumi (deliziosi i fagioli Butirri), è “protetta” dalla Cappella di Santa Maria delle Grazie e dalla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo. Sapori, colori e volti di Montechiaro sapranno stupirvi, altrettanto farà la sua vegetazione. Imperdibile la passeggiata che porta a Monte S.Angelo (435 metri slm) dove agli inizi del secolo scorso venne costruito il Casino di Caccia di Ferdinando II di Borbone.